Conferenza Cannes

Abbiamo il piacere di invitarLa alla Conferenza-Stampa di presentazione

 

ITALIAN MOVIE AWARD © - International Film Festival

VIII EDIZIONE – ANNO 2016

Martedì  17 maggio 2016 ore 12.30 -  Italian Pavilion  / Salon Marta

Hotel Barrière Le Majestic,  10 Boulevard de la Croisette / CANNES (Francia)      (GoogleMAPS)

 

L’Italian Movie Award verrà ufficialmente presentato alla Stampa nazionale ed internazionale sulla Croisette, all’Italian Pavilion del prestigioso Hotel Barriére Le Majestic, durante la 69° Edizione del Festival de Cannes.

Il tema dell’edizione 2016 è “LA RICERCA”.

Verranno annunciate novità sulla categoria competitiva Short Social World Competition, sulle date ufficiali del Festival 2016, sulla prossima edizione dell’Italian Movie Masterclass, sui film in proiezione e anticipazioni sugli Ospiti e premiati.

Alla Conferenza stampa interverranno il regista Carlo FUMO, Presidente e Direttore Artistico dell’Italian Movie Award, e l’inviato di Striscia La Notizia, Luca ABETE, conduttore dell’Italian Movie Award. Prima della proiezione della promo ufficiale ITALIAN MOVIE AWARD © 2016, l’intervento dello Chef “stellato” Paolo GRAMAGLIA sulla ricerca in ambito gastronomico, ispirata all’antica Pompei. In collegamento, dallo  Sbarro Institute For Cancer Research and Molecular Medicine della Temple University di Philadelphia, il Dott. Prof. Antonio GIORDANO, Ricercatore, Scienziato di fama internazionale e Presidente della Giuria dell’Italian Movie Award 2016.

La conclusione sarà affidata ai main sponsors dell’Italian Movie Award: Valeria Lubrano LAVADERA, Responsabile Marketing del Centro Commerciale LaCartiera di Pompei; l’Ingegnere informatico Carmelo R. CARTIERE, Ceo e Direttore tecnologico della Startup di ricerca Nextsense Srls, proprietaria del brevetto di Biovitae®.

Il Festival,in omaggio ai 70 anni del SNGCI e dei Nastri d’Argento. consegnerà a Cannes un riconoscimento speciale a Laura DELLI COLLIgiornalista, Presidente del Sindacato.

Al termine, verrà offerto un “aperitivo gourmet” ispirato all’antica Pompei.

R.S.V.P. – May 16, 2016

(stampare e mostrare l’invito all’ingresso dell’Hotel Barrière Le Majestic) 

N.B. L’ingresso all’Hotel Barrière Le Majestic con il solo invito è consentito per i possessori di accredito stampa/festival/mercato del  Festival de Cannes. Chi non possiede l’accredito è pregato di accreditarsi inviando una mail pressoffice@italianmovieaward.it, un nostro incaricato Vi consegnerà un badge per l’accesso all’Italian Pavilion.

e-mail: pressoffice@italianmovieaward.it   Phone +39.349.3150394 - +39.3392891235  Info  www.italianmovieaward.it 

Materiale disponibile per il download su server sicuro – sito web ufficiale

- Per scaricare l’invito (filePDF) in alta risoluzione clicca qui

- Per scaricare la brochure (filePDF) della conferenza clicca qui

- Per visualizzare la video-promo del Festival 2016 clicca qui

- Per scaricare il comunicato stampa (filePDF) in Italiano/Inglese/Francese

- Per scaricare alcune immagini e il logo del Festival (filezip) clicca qui

- Per scaricare il report attività e statistiche anno 2015 clicca qui


ITALIAN MOVIE AWARD 2016 Official Promo from ITALIAN MOVIE AWARD © on Vimeo.



Invito-Stampa-CANNES-x-web-221x10

L’Italian Pavilion per il 69th Cannes Film Festival è stato progettato dal collettivo artistico NONEcoordinato da Luce-Cinecittà, in collaborazione con Anica e con il contributo della Direzione Generale Cinema, Ministero dello Sviluppo Economico ed Ice.

L’intera architettura del Pavilion celebra l’Universo del Cinema italiano omaggiandolo con le icone e le scene più famose ed eleganti del firmamento cinematografico, da cui il Padiglione prende il nome: “Universo Elegante”.

Le leggi dell’Universo si specchiano in quello del Cinema Italiano attraverso 7500 nastri di tessuto bianco sospesi dall’alto in un flusso di immagini e luci, in continuo movimento.

L’intero progettodalla struttura architettonica alla comunicazione integrata, prende ispirazione dalla “Teoria delle Stringhe”, secondo la quale l’Universo non sarebbe composto semplicemente da atomi bensì da filamenti di energia simili a nastri. Questa visione armonica ed elegante della natura viene metaforicamente accomunata all’Universo Cinematografico, le cui stringhe non sono altro che le pellicole dei film.