Festival

In occasione della 74° Mostra Internazionale D’Arte Cinematografica di Venezia presso l’Italian Pavilion all’Hotel Excelisor, il Presidente e Direttore Artistico Carlo Fumo e il conduttore Luca Abete hanno presentato ufficialmente la IX edizione del Festival internazionale del Cinema ITALIAN MOVIE AWARD ® che si svolgerà a Pompei, dal 10 al 17 settembre 2017, presso l’Italian Movie Arena, nel parco naturale de La Cartiera in via Macello 22. Al termine della conferenza stampa presentata da Susanna Maurandi i saluti del Direttore di SkyArteHD Roberto Pisoni che verrà premiato al festival in occasione della giornata di chiusura il 17 settembre.

Retrospettiva Martin Scorsese Italian Movie Award

Il Festival è ufficialmente iniziato ad agosto con la retrospettiva dedicata al premio Oscar ® e celebre regista italo-americano Martin Scorsese. Inoltre, dal 5 agosto al settembre, è stata organizzata la rassegna “Aspettando L’Italian Movie Award” con la proiezione di ben 15 film; tra questi, l’anteprima di “7 giorni” di Rolando Colla. 

TEMA / Il tema dell’edizione 2017 è “RADICI”.

Il Presidente e Direttore Artistico Carlo Fumo ha così motivato la scelta: “Radici storiche, culturali e della tradizione di una Nazione che, attraverso milioni di  discendenti,  ha portato, in ogni angolo del mondo, i valori di un antico popolo che della creatività e dell’arte è sempre stato “portabandiera“. Non potevamo scegliere argomento migliore a ridosso del decennale del Festival. Chiudiamo un decennio di grandi successi, ottenuti con passione e sacrificio, ma, soprattutto, senza mai perdere di vista l’amore e la voglia di valorizzare il nostro meraviglioso territorio: la Campania, le nostre radici. L’idea di realizzare un festival cinematografico internazionale che potesse valorizzare un patrimonio culturale, storico e turistico unico come quello italiano, attraverso non un semplice festival/evento, ma un vero e proprio network di giovani professionisti, in grado di realizzare opere audiovisive, diffondere la cultura cinematografica tramite centinaia di proiezioni di opere provenienti da tutto il mondo, attrarre investimenti garantendo la presenza di grandi personalità del mondo del cinema e formare i giovani attraverso la creazione di master e workshop di alta formazione.

presentazione_italianmovieaward_venezia_carlo_fumo_luca_abete_2

l’Italian Movie Award ®, per i temi sociali trattati, riceve da sei anni le prestigiose Medaglie di Bronzo della Presidenza della Repubblica Italiana, della Camera dei Deputati e del Senato della Repubblica, oltre al patrocino del Ministero dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo e della Regione Campania.

PREMI, FILM E OSPITI 2017 Il festival verrà condotto anche quest’anno da Luca Abete insieme al Direttore Artistico Carlo Fumo. Attesi sul Red Carpet: Riccardo Scamarcio, Laura Chiatti, Pif, Marco Bocci, le giovani webstar di “Casa Surace” e il fenomeno campano del trio “I Ditelo Voi”.  In proiezione e premiati, i film: “Indivisibili” di Edoardo De Angelis, come miglior film“L’Ora Legale” di Ficarra e Picone, come miglior incasso; “John Wick 2” di Chad Stahelski, come film internazionale; “Chi Salverà Le Rose?” di Cesare Furesi, premio speciale “Radici”; “Ho Amici In Paradiso” di Fabrizio Maria Cortese, premio speciale “Social”; “Gomorroide”premio speciale distribuzione indipendente.

Inoltre, ci sarà la proiezione dei 5 cortometraggi in nomination nella “Short Social World Competition 2017”. Infine, una serata speciale dedicata a SkyArteHD, con la proiezione speciale dei documentari “Sette Meraviglie: Pompei” e “Pompei: I Giardini dell’Ozio”, con il premio al Direttore Roberto Pisoni.

presentazione_italianmovieaward_venezia_carlo_fumo_luca_abete_8

GIURIA 2017 Presidente della Giuria della Short Social World Competition sarà il giornalista e scrittore Paolo Chiariello. Presidente Onorario del Festival, il ricercatore e oncologo di fama mondiale, Dott. Prof. Antonio GiordanoFanno, inoltre, parte della giuria: Pietro Amitrano, Sindaco della Città di Pompei; Emanuele Nespeca, produttore cinematografico e titolare di Solaria Film Srl; Francesco Uccello, Sceneggiatore; Roberta Inarta, Direttore Scuola di Cinema di Napoli; Maurizio Cortese, Gourmet e Direttore del Consorzio della Pasta di Gragnano; Danilo Autero,  attore e regista teatrale; Irina Bukreeva, Presidente del russia-italia Film Festival; Nicolas Simmich,  Center manager C.C. La Cartiera; Diletta D’Errico, Direttore Italian Movie Master; Maria Asatrian Pompei, Presidente Associazione Italo-Russa Strateghia.

ITALIAN MOVIE MASTER ® / Anche quest’anno torna L’Italian Movie Master ®, percorso intensivo di alta formazione cinematografica gratuito per oltre 100 giovani studenti, giunto alla quarta edizione dopo aver formato oltre 300 studenti dal 2014. Il Master viene organizzato con la partnership della Scuola di Cinema di Napoli e la partecipazione di Docenti universitari e grandi personalità del Cinema. Le lezioni pomeridiane del Master quest’anno si terranno anche presso l’Aula Consiliare del Comune di Pompei.

LE CIFRE / Nelle ultime edizioni, i numerosi attestati di stima, le innumerevoli partecipazioni di pubblico (oltre 140.000 presenze certificate – 35.000 nell’ultima edizione) e la presenza di grandi Personalità hanno spinto il Festival fin oltre i confini nazionali, con la realizzazione di prestigiosi eventi collaterali, come in occasione del 69° Festival di Cannes in Francia e della 74° Mostra Internazionale D’Arte Cinematografica di Venezia nel 2017; oppure, di eventi dedicati nelle Città di New York negli USA e a Mosca in Russia. In nove anni di attività, sono stati organizzati oltre 60 giorni di Festival e oltre 25 attività collaterali in più di 20 location tra l’Italia e l’estero. Sono state iscritte alle Categorie competitive oltre 4.000 opere di lungometraggio, cortometraggio e documentario: più di 250 sono state selezionate in concorso e proiettate durante il festival e gli eventi collaterali. Il Festival ha ospitato oltre 200 filmmaker, attori, produttori e addetti ai lavori, provenienti da tutto il mondo.

presentazione_italianmovieaward_venezia_carlo_fumo_luca_abete_7

ALCUNI DEI PREMIATI NELLE PRECEDENTI EDIZIONI /  Mrs. Matilda Raffa Cuomo, Michele Placido, Luca Argentero, Cristiana Capotondi, Chiara Francni, Alessio Boni, Valentina Lodovini, Raoul Bova, Salvatore Esposito, Alessandro Siani, Massimo Boldi, Biagio Izzo, Rocco Papaleo, Cristiana Dell’Anna, Giulia Michelini, Miriam Leone, Sabrina Impacciatore, Gianmarco Tognazzi, Maria Sole Tognazzi, Edoardo Leo, Carol Alt, Paolo Genovese, Massimiliano Gallo, Edoardo De Angelis, Sidney Sibilia, Sergio Rubini, Luca Ward, Marco D’Amore, Stefania Orlando, Gianluca Ansanelli, Don Luigi Merola, Giusppe Ferrara, Pietro De Silva, Marco Risi, Giorgio Diritti, Davide Silvestri, Claudio Malaponti, Mario Riso, Orfeo Orlando, Martina Stavolo, Salvatore Misticone, Adriano Aponte, Luca Abete, Antonio Buonomo, Franklin Santana, Pamela Saino, Matteo Branciamore, Cristina Donadio, Davide De Marinis, Vittorio Sodano, Marco Belardi, Alessandro Bencivenni e tanti altri Artisti.

Per informazioni:

Sito web: www.italianmovieaward.it

Mail: info@italianmovieaward.it

Phone: +39.0828.18.18.398  Cell: +39.349.3150394

Per scaricare la promo video 2017 e vedere tutti i video ufficiali del festival: www.vimeo.com/imafilmfest

SCARICA IL COMUNICATO STAMPA IN FORMATO:  PDF  |  WORD

 

 

PROGRAMMA UFFICIALE

ITALIAN MOVIE AWARD ® | IX EDIZIONE 2017

 

indivisibili

- Lunedì 11 settembre: serata in compagnia del Presidente della Giuria Paolo Chiariello per visionare i 5 corti in nomination nella Short Social World Competition di questa edizione. Al termine, proiezione del film “Indivisibili” di Edoardo De Angelis, vincitore del premio come “Miglior Film”.

chi-salvera-le-rose

- Martedì 12 settembre: in mattinata, lezione dell’Italian Movie Master con lo sceneggiatore Francesco Uccello.  In serata, sarà, poi, consegnato il premio “Roots” al film “Chi Salverà Le Rose?” di Cesare Furesi: sarà presente Giulio Cesare Senatore, produttore del film.

ho-amici-in-paradiso

- Mercoledì 13 settembre: in mattinata, lezione dell’Italian Movie Master con l’autore e scrittore Virgino de Maio che presenterà il suo libro “Filmmaster”. In serata, sarà la volta del Premio “Sociale” al film  “Ho Amici in Paradiso” di Fabrizio Maria Cortese, con la presenza del regista.

 i-ditelo-voi-con-data

- Giovedì 14 settembre: serata dedicata alla distribuzione indipendente campana, capace di ottenere grandi risultati al botteghino. Proiezione del film “Gomorroide”, con la presenza del cast de “I Ditelo Voi”; sarà consegnato il premio al produttore Nando Mormone per “Tunnel Produzioni”.

pif-con-data

- Venerdì 15 settembre: di sera, sarà consegnato il Premio a PIF, regista, attore e conduttore. Per omaggiarlo, sarà proiettato il suo primo grande successo da regista: “La Mafia Uccide Solo D’Estate”.

casa-surace

marco-bocci-con-data

- Sabato 16 settembre: la serata si aprirà con il Premio ai ragazzi di Casa Surace per la campagna web “I Film Famosi al Sud”, realizzata per Anica e Cinè. Grande attesa per l’arrivo dell’attore Marco Bocci. In conclusione, la proiezione del film campione d’incassi “L’Ora Legale” di Ficarra e Picone.

skyartehd

laura-chiatti-con-data

riccardo-scamarcio

- Domenica 17 settembre: serata di chiusura dedicata a SkyArteHD, con la premiazione del Direttore Roberto Pisoni, per la produzione dei documentari “Pompei – I Giardini Dell’Ozio” e “Sette Meraviglie – Pompei” che verranno proiettati in esclusiva al termine della serata. Saluti del Sindaco di Pompei Pietro Amitrano e  breve dibattito sul tema del Festival in relazione alla Città di Pompei, in compagnia del giornalista di SkyTg24 Paolo Chiariello. Al termine, arriverà sul red carpet dell’Italian Movie Award una tra le più belle e brave attrici del cinema italiano, Laura Chiatti, premiata per “1992 – La Serie”. Infine l’atteso momento con la premiazione di Riccardo Scamarcio come miglior attore. 


DICHIARAZIONI SUL FESTIVAL

 

Dichiarazione del Presidente della Giuria della “Short Social World Competition”, il giornalista Paolo Chiariello, a seguito della selezione ufficiale dei 5 cortometraggi in nomination:

chiariellopaolo_201504051759_400x265 ”Le atrocità della guerra civile in Siria che hanno decimato un  popolo e ridotto milioni di persone in ombre sbiadite dell’umanità. Il  dramma dei migranti che scappano da fame, carestia, genocidi  dell’Africa Subsahariana e muoiono nel Mediterraneo, un mare che  da culla e luogo di incontro di civiltà si sta trasformando in cimitero  per migliaia di uomini, con donne e bambini che non riescono ad  arrivare in Europa perché annegano. I progressi della tecnologia  applicati ai social media network che rischiano di diventare una  overdose di droga virtuale che ci fa perdere il senso della realtà, ci  porta in un mondo apparente ed è capace di farci deragliare,  portarci all’autodistruzione, al suicidio collettivo. Il mondo visto attraverso gli occhi puliti dei bambini che appare, e forse è, migliore di come lo conosciamo e lo descriviamo ogni giorno. I diritti naturali di tutti che diventano categorie in un mondo dove l’amore ancora non è un sentimento assoluto ma deve essere categorizzato in nome dell’ignoranza e del pregiudizio quando ad amarsi sono due donne o due uomini. E il terremoto che da anni, lungo la dorsale appenninica italiana, dall’Emilia all’Irpinia, miete vittime e devastazioni ad ogni scossa con le istituzioni che invece di fare prevenzione sembrano sempre inseguire le emergenze e gestire il post catastrofe e carneficine. Sono questi alcuni dei temi più importanti affrontati dai cortometraggi in competizione nell’anno in cui il tema è quello delle radici, roots. E niente più dell’amore, della guerra, delle migrazioni, della natura che si ribella agli abusi dell’uomo sono i tratti essenziali, distintivi delle radici della nostra civiltà che si sta perdendo smarrendo la semplicità”.


La dichiarazione del Sindaco della Città di Pompei, Pietro Amitrano:

img_1016-678x381

 ”Pompei ha un rapporto strano col cinema. Una città così importante non ha  una sala cinematografica. Ma le vicende legate all’assenza di un cinema  nella città da ‘cinque milioni di visitatori l’anno’ sono complesse e nessuno ha  mai avuto la voglia e la forza di affrontarle. E’ anche per questo motivo che  ho sempre apprezzato il lavoro coraggioso dell’Italia Movie Award. Un  Festival Internazionale coraggioso che mi dà la misura di quanto l’amore  per il cinema possa anche diventare ‘politica’, impegno sociale,  determinazione. Ci vuole coraggio per realizzare i propri sogni. E le nove  edizioni del Festival sono la conferma che il lavoro di Carlo Fumo va ben oltre le sue passioni, e diventa uno sprone anche per la mia giovanissima amministrazione. In fondo la volontà è quella di voltare pagina e di dare massima attenzione alla cultura. Il Festival è uno degli eventi che ci offre la possibilità di convincerci che stiamo camminando nella direzione giusta. Nella speranza, un giorno, di poter avere anche a Pompei una sala cinematografica degna della nostra città. In bocca al lupo a tutti.”


La dichiarazione del Presidente Onorario, l’Oncologo e Scienziato Antonio Giordano sul tema del festival 2017:

giordano“Conoscere i i propri antenati, la propria cultura, la storia del Paese dal quale si proviene aiuta

l’individuo a vivere in equilibrio con se stesso e ad essere autenticamente consapevole della propria
identità. Personalmente, vivo e lavoro all’estero da oltre trentuno anni e, pur essendomi integrato negli
Usa, ho sempre gelosamente custodito l’amore per la mia terra ed il rispetto per i valori trasmessi dalla
mia famiglia che non ho esitato a tramandare ai miei figli.”


programma-italian-movie-award-2017